Onomastica Pokémon – Ancora!

Buonasera (o dovrei dire già buonanotte?) miei cari lettori e lettrici! Dal momento che il mio poco tempo non mi permette di propinarvi articoli più elaborati ed interessanti, e siccome non voglio lasciarvi senza nulla per troppo tempo, ecco che vi ripropongo un “interessantissimo” articolo sulle curiosità dei nomi di alcuni Pokémon! [Pessima idea scrivere proprio dopo aver tagliato le unghie, fan troppo male i polpastrelli!]

In basso, sotto questa fighissima immagine, troverete i Pokémon di cui vi parlerò nell’articolo. 🙂

POKENAMES2

Elgyem, Jynx, Zweilous, Flygon e Mareep

Bene! Iniziamo con due tra i Pokémon più celebri: Psyduck e la sua evoluzione Golduck.
Sappiamo tutti che Psyduck se colpito ripetutamente in testa riesce a sprigionare un potente potere psichico scaturito dalla sua perenne emicrania, quindi il prefisso Psy- sarebbe più che giusto…ma perchè la sua evoluzione dovrebbe avere la parola Gold- (oro) nel nome?

E se invece il piccolo papero dorato fosse stato destinato a chiamarsi Golduck, per via del suo colore, e la sua evoluzione, con notevoli poteri psichici potenziati, Psyduck? A casa Nintendo America potrebbero aver confuso i nomi! 🙂
Mistero! (che poi mi sono sempre chiesto: “perchè diamine Psyduck e Golduck non sono Acqua/Psico? Mah…)

Volete un’altra prova sul fatto che la Nintendo possa aver mai invertito i nomi di qualche Pokémon? Bene, prendiamo Salamence e Flygon!

Sappiamo tutti la storia strappalacrime delle pre-evoluzioni di Salamence: Bagon, il suo stadio iniziale sogna di volare (to fly in inglese) e così, alla fine, passando per la fase intermedia di Shelgon, riesce a coronare il suo sogno diventando un bellissimo e volantissimo Flygon! Ehm…cioè, un Salamence!

Bagon – Shelgon – Flygon. E se in realtà la forma  finale di Bagon (parlo sempre del nostro dragone azzurro con le ali rosse eh, non sto dicendo che è sbagliata l’evoluzione, ma il nome) avesse dovuto in realtà chiamarsi Flygon?
Riflettiamoci. Tutti e tre i nomi finiscono in -gon (suffisso per la parola dragon – drago) Baby+Dragon, Shell+Dragon e Fly+Dragon. Caz*o, ci sta!

A Flygon (ora parlo dell’ufficiale, forma finale di Trapinch) sarebbe stato bene il nome Salamence, dal momento che viene da salamander (salamandra) e lui direi che ci somiglia proprio ad un delizioso rettile verde! 😉

Passiamo ora ad altri tipi di curiosità più spicciole.

Il nome di Mareep, oltre a far rima con sheep (pecora) è anche anagramma di Ampere, unità di misura dell’intensità della corrente elettrica.

I nomi Elgyem e Beheeyem, i due Pokémon alieni appartenenti alla regione di Unima, altro non sono che lo spelling di due famosi acronimi usati per riferirsi agli extraterrestri: LGM Little Green Man (piccolo uomo verde) e BEM Bug-eyed Monster (mostro con gli occhi da insetto).

Il nome di Jinx è dovuto alla parola inglese jynx, appunto. Un jynx è una persona perseguitata dalla malasorte che arreca danni anche a chi gli sta intorno. Un uccellaccio del malaugurio insomma!
Certo non si capisce il perchè di questa scelta, non mi pare che Jynx sia malevolo! Ma forse ci si voleva riferire al suo attacco Demonbacio, mah!

Dopo l’uno, dos, tres in spagnolo, ecco arrivare i numeri in tedesco! Con la quinta generazione infatti, arrivano Deino, Zweilous e Hydreigon, che contengono nei loro nomi le parole tedesche per uno, due e tre: –ein(s), Zwei– e –drei– rispettivamente! Questa scelta si riferisce al numero delle teste dei tre Pokémon: una per il piccolo Deino, due per Zweilous e ben tre per Hydreigon.

Il nome di Deoxys invece viene fuori dalla parola inglese deoxyribonucleic acid, in italiano acido desossiribonucleico, che altro non è che il DNA.

Il nome Ninetales gioca sulla somiglianza acustica delle parole inglesi tales (storie, racconti) e tails (code) precedute dalla parola Nine- (nove). Ninetales ha infatti nove code e ad ognuna di esse è collegata una leggenda.

Infine il nome Eevee. Possiamo affermare che si tratta della lettura delle prime due lettere della parola evolution (evoluzione): EV. Sappiano tutti infatti che Eevee è famoso per le sue diverse opportunità evolutive.
Il motivo per cui le sue evoluzioni terminino in -eon è duplice:

1) -eon suona coma la fine della parola evolution;

2) [e qui state attenti perchè è tosta] -eon potrebbe venire dalla parola “eone”. E qui cito Wikipedia: “Gli eoni, in molti sistemi gnostici, rappresentano le varie emanazioni del Dio primo, noto anche come l’Uno. Questo primo essere è anch’esso un eone e contiene in se un altro essere. L’essere perfetto, in seguito, concepisce il secondo ed il terzo eone.”
In pratica dal primo eone (Eevee) vengon fuori tre eoni (Vaporeon, Jolteon e Flareon)!

Fico no?

Bene, per stanotte è tutto, vi lascio e vado a letto! Fatemi sapere le vostre opinioni!
Un abbraccio

Greatmickey

Annunci

Pubblicato il 13 novembre 2011 su Curiosità. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 13 commenti.

  1. Che figata, anche se può sembrare banale il nome di un Pokémon, molti non lo sono affatto *O*

  2. Anche a meeeeeee *O* Come hanno fatto ad essere tanto geniali? *ç*

  3. <> non a caso ehehe

  4. ma veramente psyduck e golduck sono psico acqua o solo golduck, comunque controlla ovunque , se prima erano acqua adesso sono anche psico

  5. 0.o omg ma io ero convinto di aver visto il doppio tipo! 0.o che lapsus xD scusatemi per la gaff =)

  6. Una nota a proposito di Golduck (l’ho trovata mentre spulciavo su Bulbapedia, per cercare argomentazioni per i nomi di questa catena evolutiva): il nome è lo stesso anche in giapponese, perciò Nintendo America non ha fatto altro che mantenerlo. La motivazione data è che l’oro, nel canone Pokémon, è un colore spesso associato ai poteri psichici. Per esempio, la medaglia Palude di Sabrina (in inglese Marsh Badge) in giapponese si chiama ゴールドバッジ, ossia Medaglia Oro, ed è costituita da due cerchi concentrici dorati. Tre Pokémon Psico della Prima Generazione sono evidentemente d’oro: Abra, Kadabra, Alakazam. Infine, la Gommareale che piace ai Pokémon Psico, sia in inglese che in giapponese, si chiama Gold Gummi. A questo proposito, vorrei evidenziare il qui pro quo commesso dai traduttori italiani: quella che per noi è la Gomma d’oro, apprezzata dai Pokémon Drago, in inglese è la Royal Gummi!

    • Molto interessante! Non sapevo di questo particolare significato attribuito all’oro! Allora sia il colore di Psyduck che il nome di Golduck non sarebbero più così controversi come sembravano!

      Una precisazione, visto che hai nominato la Medaglia Palude, va fatta proprio sul nome di quest’ornamento: anche i nomi di questa Medaglia e della Medaglia conferita da Koga/Nina – la Medaglia Anima – sembrerebbero essere stati invertiti: Anima, infatti, sembrerebbe più appropriato al tipo Psico gestito da Sabrina, così come Palude, si ricollega molto più facilmente ai Pokémon di tipo Veleno. In questo caso i nomi giapponesi non ci vengono in aiuto, in quanto le nomenclature delle medaglie sono totalmente differenti dagli adattamenti USA/ITA: esse prendono spunto dai colori delle città in cui vengono conferite e dal colore stesso della medaglia, e si chiamano, infatti, Pink Badge e Gold Badge (e questo nome dà ancora più sostegno alla tua tesi!).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: